Il presepio di oggi, gli auguri di ReCoSol

Condividi sui social

Oggi più che mai è necessario camminare insieme per costruire una società accogliente e solidale

In occasione delle prossime festività, vogliamo condividere un presepio dei nostri tempi. Persone in marcia che non trovano riparo ai confini dell’Europa, bimbi morti di freddo, torture e continue violazioni dei diritti umani. Un continente  sempre più ostile e inospitale: in Polonia come in Francia, ovunque segni indelebili di una politica che non vuole accogliere chi fugge da guerre, fame e calamità naturali. Un anno che ancora una volta consegna un bilancio di intolleranza difficile da sopportare.  Grazie all’impegno della società civile, alle Reti, ai volontari, possiamo  modificare questo stato di cose e  costruire una società  finalmente inclusiva ed accogliente. Buone feste!